Stagione 2016-2017

Carla Rebora

  • Titoli: Diploma di Alto Perfezionamento, Biennio Specialistico in Composizione
  • Corsi: Pianoforte Intermedio - Avanzato / Armonia / Teoria e Solfeggio
  • Contatto: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

INSEGNA: PIANOFORTE, ARMONIA COMPLEMETARE E PRINCIPALE, TEORIA E SOLFEGGIO.

“Ho sempre ammirato il suo modo di progettare la forma come struttura portatrice di significato, come piano di regole che, per ragioni di scelta e organizzazione, generano altri e nuovi significati che aprono alla narrazione. Anche nello studio del rapporto segno-suono, la chiarezza della sua scrittura, unita all’eleganza espositiva, raggiunge notevoli risultati sul piano della coerenza sia linguistico che stilistica.” (Azio Corghi)

Nata a Genova nel 1973, astigiana d’adozione, Carla Rebora si è diplomata in Pianoforte con Anna Maria Bordin e in Composizione con Paolo Ferrara. Ha studiato con Azio Corghi conseguendo il Diploma di Alto Perfezionamento, con il massimo dei voti, all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Ha terminato il Biennio Specialistico in Composizione laureandosi con il massimo dei voti e la lode. Ha vinto numerosi Concorsi di composizione. Nel 2003 ha vinto il Concorso delle Settimane musicali di Stresa e del Lago Maggiore con la partitura Karumi kana, lavoro eseguito in prima assoluta dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Gianandrea Noseda nel concerto inaugurale del 42° Festival di Stresa. Nel 2011 ha vinto il prestigioso premio Play It!, premio assegnato dall’Orchestra Regionale della Toscana con QUIMERAS per orchestra: “La chimera di Cernuda è triste e superba, luminosa e disincantata, ripiegata ed energica, proprio come la musica della Rebora”. (Riccardo Lenzi, l'Espresso). I suoi lavori sono stati eseguiti in importanti sale in Italia e all’estero. Ha al suo attivo numerose incisioni discografiche, in particolare un intero CD dedicato alle sue opere, “Accordature”. Le sue opere sono pubblicate da “Rai Trade”, SCONFINARTE, “Berben” e Casa Ricordi. Proficua e assolutamente originale è la sua collaborazione con la collega Carla Magnan. Insieme hanno già scritto Hymnen (2004), sei immagini musicali da Hymnen an die Nacht di Novalis e il corto d’opera L’aurea d’Amore su libretto tratto dal romanzo “Il copista” di Marco Santagata. Nel 2010 hanno trascritto Un Petit train de plaisir, suite per pianoforte a quattro mani dal balletto di Azio Corghi, tratto da i Péchées de vieillesse di Giacchini Rossini per Ed. Casa Ricordi – Universal Music Publishing (Milano) e hanno scritto un’opera a sei mani, Demo-cracy , con la collega Roberta Vacca. E' Vice Direttore e Direttore Didattico dell'Associazione musicale e culturale ErreMusica di Torino, è Direttore Artistico della stagione musicale ERREPOMERIGGI. E' responsabile della Sezione territoriale SIMC Piemonte-Liguria e redattore della Rivista Semestrale di Studi Musicali Suonosonda di Genova. E’ consulente musicale e membro del comitato editoriale per la Casa Editrice MUSICA PRACTICA di Torino. E’ docente di Teoria dell’armonia e analisi presso il Conservatorio di Castelfranco Veneto.

“E’con la più giovane, Carla Rebora, che l’arte della musica ha messo in campo, con “LUCI”, brano per soprano e arpa, anche l’efficacia della sorpresa e dello straniamento estetico, esibendo anche il graffio dissonante e il gesto sonoro sospeso”. (R. M., L’eco di Bergamo)

Altro in questa categoria: Giorgio Spriano »

Log in